di speranza.png

“Di Speranze in Viaggio”: a Torino in Barriera di Milano, 15 artisti, 4 performers, 3
associazioni e un musicista per soffermarsi sui temi dell’integrazione,
dell’immigrazione e dell’accoglienza.

Mercoledì 15 maggio, a partire dalle 18.00, Associazione Artemixia e Circoscrizione 6,
inaugurano a Torino, presso l’Ecomuseo Urbano di via San Gaetano da Thiene 6, la collettivaArte Contemporanea “Di Speranze in Viaggio” patrocinata da Regione Piemonte e già esposta con successo, grazie alla collaborazione di Circoscrizione 4, al Teatro Astra e all’Ecomuseo di via Medici.

L’ingresso è libero.

Durante l’inaugurazione si terrà anche un incontro di approfondimento sui temi
dell’integrazione/interazione, dell’accoglienza e dell’immigrazione con il Centro di Integrazione delle Donne Alma Mater e con la Casa del Quartiere di Barriera di Milano, due realtà locali le cui iniziative sono da anni incentrate sull’approfondimento di tematiche interculturali e sull’interazione tra comunità maggioritarie e minoranze. Interverranno Erika Mattarella e Malick Miang dei Bagni Pubblici di via Aglié.

 

Concluderà la serata la performance “Muta la Pelle del Mondo”: quattro corpi danzano in memoria dei migranti morti nel mar Mediterraneo, indugiando sullo “stare”, sulla presenza in assenza di parole, sul pensiero per accompagnare “a casa”, simbolicamente, per mezzo di un gesto semplice e delicato, le tante anime disperse.